Andrea, vive a Verona, città di grande storia artistica e architettonica.
Giovane, con un talento innato per la pittura, guarda verso questo orizzonte prestissimo,
riscuotendo interesse e riconoscimenti da pubblico e addetti ai lavori
Ora, a 28 anni, le sue opere hanno un respiro più creativo, maturo ed originale, caratteristiche che evidenziano la sua poliedrica personalità.
L’arte di Andrea prende spunto da libri, film e musica dando sempre un’attenta occhiata alla strada.

 

Andrea Bonvicini

WALKING IN MY SHOES

a cura di Mauro Braggio

Le opere del giovane Andrea, fanno riassaporare all’osservatore , sopiti desideri onirici, bambinesche rimembranze che suscitano emozioni e sensazioni d’altri tempi.
Ogni opera è ricca di citazioni lettererarie, musicali ed artistiche, che accompagnano lungo i sentieri dell’arte più vera con i suoi sussulti e schizzi di colore.

Ci propone viaggi introspettivi della nostra anima, risvegliando ricordi, profumi e sentimenti, consegnandoci il suo filo di Arianna per trovare all’interno dell’opera la sua chiave di lettura.

Parlare dell’arte di Andrea è un proponimento audace , un’artista che con genuino entusiasmo ci coinvolge nelle sue opere, unendo semplicità ed effetto, coniando avvenimenti storici e richiami moderni .

Una creatività incessante che funge da battistrada, unita all’uso del colore misto alla tecnica del collage dona all’opera una nota di realtà, di autenticità che ci fa percorrere lo stesso viaggio fatto dall’artista per giungere al compimento del quadro, senza nasconderci la vera natura dei suoi sentimenti , della sua anima.

 

 


Helter Skelter. Tecnica mista 40x50 cm

 


T he Big Circus. Tecnica mista 80x120

 


T hree Two One Go. Tecnica mista 40x50 cm

 


V enezia ci a lasciati soli. Tecnica mista 60x80 cm


V erso Sofia. Tecnica mista 25x35 cm