ULTRAREALISMO
personale di Héctor Javier Di Lavello Occhiuzzi
-selezione fotografica

a cura di Amnesiac Arts ,
testo critico di Massimo Lovisco

17 Febbraio – 18 Marzo
Inaugurazione sabato 17 Febbraio ore 19.30

Orario d’apertura:
Sabato – Domenica 18.30 – 21
O su appuntamento chiamando al 389 8185034

White Cube Basilicata @
Amnesiac Arts Home Gallery,
Corso XVIII Agosto, 36 Potenza


In occasione della personale del giovane cineasta uruguaiano Héctor Javier Di Lavello Occhiuzzi, presso l’Amnesiac Arts Home Gallery di Potenza, il White Cube Basilicata presenterà il suo secondo appuntamento con una selezione di fotografie del regista trasmesse in loop all’interno del cubo.

Di Lavello Occhiuzzi, protagonista dell’ultima edizione del Potenza International Film Festival ha fondato il movimento Ultrarealista che si propone di umanizzare il cinema con un realismo dai forti valori umani. Hector utilizza gli strumenti di registrazione dell’immagine (sia essa in movimento, sia essa fissa) come una perfetta estensione della propria percezione del mondo. Registra con naturalezza e riesce a mostrarci non quello che ha visto, un reportage come potremo fare tutti, ma esattamente quello che ha provato di fronte ad una determinata situazione, la sua atmosfera emotiva

Héctor Javier Di Lavello Occhiuzzi e’ nato nel 1975 a Montevideo, in Uruguay. Ha studiato Scienze della Comunicazione con una specializzazione in scrittura creativa presso l’Università Cattolica dell’Uruguay. Ha sceneggiato, diretto, montato e prodotto il lungometraggio “Il Re del Vento”. Il suo cinema ultrarealista del quale si definisce fondatore è poderosamente intuitivo. I film di H. Di Lavello hanno il dono della semplicità, della sincerità e della scoperta. Documentario di finzione o una finzione che documenta? Darsi una risposta a questa domanda è ciò che importa di meno. I suoi film emozionano perchè H. Di Lavello ti da’ i film così come gli arrivano. Lui la chiama provvidenza divina, dobbiamo chiamarli anche sensibilità e talento.